Passione
Pasticceria

La nostra passione si muove tra Italia, Londra, America e raccoglie i migliori ingredienti. Tutto cresce con il lievito madre, modellato dalle nostre mani, fino a creare dolci buoni come una volta.

le nostre Colombe

gli
ingredienti
speciali

Farine di soli grani italiani

Burro

Miele di Acacia Bio Italiano

Vaniglia del Madagascar

Frutta candita lavorata artigianalmente

L’ingrediente principale

Il Lievito
Madre

Il cosiddetto “lievito naturale”, fatto crescere “in libertà”, con l’aiuto dei batteri lattici e continuamente rinf rescato da acqua e farina di solo grano italiano.È lui il protagonista di tutti i nostri dolci e lievitati!

la nostra ciliegina sulla torta

Abbiamo girato il mondo e scoperto la passione pasticciera in ogni angolo, ma siamo voluti tornare al punto di partenza: l’attività ristorativa di famiglia. Da qui ha avuto inizio la nostra storia e qui è nato “Penna Bakery”.Ricordiamo bene il gusto dolce delle nostre origini ed è questa la ciliegina sulla torta a cui puntiamo ogni giorno!

Luca,
lo Chef
Pasticcere

Da quando ero ancora un bambino mi piaceva dare una mano al ristorante di famiglia. Conseguo il Diploma in Cucina e Pasticceria e poi parto per per esplorare il mondo: Italia, Londra, America, tra cookies e donuts, ma soprattutto pasticceria di alta qualità e lievitati, il mio grande amore! La mia terra però chiama e dopo tante esperienze di lavoro e corsi formativi, che mi hanno permesso di approfondire nuove tecniche di produzione e affinare i 5 sensi in cucina, decido di tornare, per mettere le mani in pasta nel mio paese. Produco i miei primi panettoni, per pochi amici e intenditori e… piacciono a tutti!

Stefano,
l’economista
buongustaio

Nei pomeriggi al ristorante di mamma e papà giocavo a fare il ragioniere e facevo finta di fare gli scontrini. Dopo la maturità nel 2003, decido di trasferirmi a Milano per studiare in Cattolica e laurearmi in Economia Aziendale: anni intensi che mi hanno fatto crescere a livello professionale, ma soprattutto a livello personale. Nel 2010 vedo una grande mela… prima sul computer e poi nel mio futuro e mi trasferisco così a New York; nel 2012, invece, è l’ora del Big Ben e volo a Londra per lavoro. Ho visto cose bellissime, assaggiato cose buonissime e collaborato a grandi progetti, ma l’idea di fare qualcosa di mio non mi ha mai abbandonato. Per combinazione, io e mio fratello Luca “torniamo a casa” insieme e dopo gli abbracci e i ricordi, la voglia di lavorare fianco a fianco si riaccende, ancora più forte e gustosa di prima.

Gusta
le nostre
news

Volevamo rivelarti le nostre ricette segrete, ma preferiamo fartele assaggiare.